Centri di ricerca: BIOS - Centro di Ricerca sulla Biopolitica

Centro di Ricerca non più attivo

Centro di Ricerca sulla Biopolitica

BIOS è un centro di ricerca interdisciplinare costituito all'interno di POLIS - Dipartimento di Politiche pubbliche e scelte collettive - della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università del Piemonte Orientale. La costituzione del Centro è stata resa possibile grazie a un contributo della Compagnia di San Paolo. 
Il Centro ha come obiettivo principale quello di sviluppare e coordinare attività di ricerca e formazione, da parte di studiosi di varie discipline, nel campo della biopolitica, con particolare riguardo alla ridefinizione delle categorie politiche ed etiche tradizionali, soprattutto in relazione allo sviluppo delle nuove tecnologie scientifiche. Intende, inoltre, percorrere le seguenti direzioni di ricerca: il rapporto tra biopolitica e scienze mediche e biologiche, tra biopolitica ed economia, tra biopolitica e bioetica.

Al Centro BIOS, diretto dalla professoressa Simona Forti, coadiuvata dai dottori Luca Savarino e Giorgio Barberis, afferiscono i docenti Maurilio Guasco, Gabriella Silvestrini, Marco Revelli, Anna Elisabetta Galeotti (Università del Piemonte Orientale), Adriana Cavarero (Università di Verona), Roberto Esposito (SUM - Istituto italiano di scienze umane), Carlo Galli (Università di Bologna), Laura Bazzicalupo (Università di Salerno), Paolo Vineis (Imperial College, Londra), Laura Boella (Università di Milano), Davide Tarizzo (Università di Salerno), Massimo Recalcati (Psicanalista e docente a contratto), Stefano Rodotà (Università di Roma).

Il Centro ha sede, ai fini organizzativi e amministrativi, presso il Dipartimento POLIS, a cui afferisce. Il Dipartimento, così come la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università del Piemonte Orientale, ha sede in Alessandria, presso Palazzo Borsalino, via Cavour 84.

Lo scopo principale del Centro Interdisciplinare BIOS consiste nello sviluppo e nel coordinamento di attività di ricerca e formazione, da parte di studiosi di varie discipline, nel campo della biopolitica, con particolare riguardo alla ridefinizione delle categorie politiche ed etiche tradizionali, soprattutto in relazione allo sviluppo delle nuove tecnologie scientifiche. Oggetto di approfondimento sono anzitutto i rapporti tra biopolitica e scienze mediche e biologiche, tra biopolitica ed economia, tra biopolitica e bioetica.

 

BIOS ha in particolare le seguenti finalità istituzionali:

  • Promuovere e realizzare progetti, ricerche, convegni e seminari nell'ambito della biopolitica.
  • Promuovere e realizzare rapporti di collaborazione e consulenza con altre Università, o con altri Centri o Gruppi di Ricerca o con Soggetti privati o con Enti Locali.
  • Finalizzare e tradurre la ricerca scientifica su tali temi alla progettazione e conduzione di attività di formazione.