Dal 31 agosto al DIGSPES RIPRENDONO LE ATTIVITA' IN PRESENZA

Quando: 
da 28/08/2020 a 28/10/2020

SCARICA IL MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE PER L'ACCESSO ALLA STRUTTURA

 

 

Avviso agli studenti

Visti i decreti rettorali emessi nei giorni scorsi, da lunedì 31.8 l’attività del Dipartimento riprenderà in presenza. 
ATTENZIONE: per accedere alle strutture del DiGSPES è necessario compilare il MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONEVERIFICANDO EFFETTIVAMENTE LE PROPRIE CONDIZIONI DI SALUTE, e consegnarlo all'ingresso al personale di portineria.

A partire dal giorno 31.8, inizierà la sessione degli esami, che si concluderà il 19.9: LEGGETE CON ATTENZIONE GLI EVENTUALI AVVISI PUBBLICATI DAI DOCENTI SUL DIR IN RELAZIONE A CIASCUN INSEGNAMENTO. Il giorno 21.9 riprenderanno le lezioni, secondo i calendari che SARANNO PUBBLICATI NEI PROSSIMI GIORNI.

Nei giorni dal 31.8 al 19.9 potranno accedere alle strutture del Dipartimento:

  • gli studenti iscritti a un appello
  • gli studenti che abbiano fissato un appuntamento con un docente
  • gli studenti che debbano prelevare o consegnare libri in biblioteca, compatibilmente con lo SPECIFICO ORARIO DELLA MEDESIMA.

Vi invito a leggere attentamente le linee guida pubblicate sul sito dell’Ateneo e riprese anche qui, nel sito del dipartimento.

Come da allegato 18 al DPCM 7.8.2020, l’ingresso degli studenti alle strutture universitarie non prevede la misurazione della temperatura, bensì LA PERSONALE VALUTAZIONE DELLE PROPRIE CONDIZIONI DI SALUTE. CHI VERSI IN CONDIZIONI SOSPETTE NON DEVE PRESENTARSI IN UNIVERSITA’. E’ stata altresì predisposta la procedura per la segnalazione di condizioni di salute fragili (vedi link sopra). LA SICUREZZA GENERALE DIPENDE, DUNQUE, DALLA RESPONSABILITA’ DI CIASCUNO, CHE DEVE OGGETTIVAMENTE VALUTARE LA PROPRIA SITUAZIONE.

L’ingresso nelle strutture del Dipartimento avverrà INDIVIDUALMENTE, per dar modo al personale di portineria di verificare le condizioni sub a, b, c (e raccogliere eventuali dichiarazioni di chi, avendo raffreddore, febbre o problemi respiratori, non possa accedere alla struttura). Siete pregati di arrivare con un minimo di anticipo rispetto agli appuntamenti e di ATTENDERE ALL’ESTERNO IL VOSTRO TURNO, SEMPRE RISPETTANDO LA DISTANZA DI 1 M ALMENO.

L’ingresso a Palazzo Borsalino potrà avvenire solo dall’entrata principale di via Cavour 84 (e ingresso del cortile per disabili), mentre l’uscita sarà possibile esclusivamente attraverso le porte laterali, specificamente indicate dalla segnaletica. Lo stesso avverrà per l’entrata e l’uscita dalle aule. L’ingresso in struttura è consentito solo a chi indossa la mascherina. In ogni aula sarà presente un dispenser di gel igienizzante, che dovrà essere utilizzato ad ogni ingresso. IN AULA OCCORRE INDOSSARE SEMPRE LA MASCHERINA (chi abbia specifiche patologie che non lo consentono deve indicarlo, vedi link sopra) E OCCUPARE SOLTANTO UNO DEI POSTI INDICATI COME LIBERI, mantenendo sempre la distanza di almeno un metro dalle altre persone. Se i presenti all’appello dovessero essere in numero superiore ai posti liberi disponibili in aula, il docente formerà dei gruppi, dando appuntamento a orari diversi. E’ FONDAMENTALE CHE GLI STUDENTI LEGGANO E RISPETTINO LA SEGNALETICA APPOSTA IN TUTTE LE STRUTTURE E IN CIASCUNA AULA.

Non sarà possibile utilizzare le varie aree studio delle strutture e della biblioteca: tali zone sono state segnalate e delimitate con nastro apposito. Nè sarà possibile soffermarsi nei corridori e negli atrii. 

Purtroppo, l’attuale perdurante rischio obbliga ancora ad escludere l’insostituibile valore di aggregazione che tradizionalmente hanno gli spazi dell’Ateneo: ne siamo tutti tristemente consapevoli, ma l’obiettivo di riaprivi le porte del vostro Dipartimento ci pare primario, nonostante i difficili compromessi che si impongono. 

Vi prego, dunque, di essere massimamente responsabili e diligenti nel rispetto delle regole portate a vostra conoscenza: questa triste esperienza ci rende consapevoli che ogni individuo gioca un ruolo essenziale nel benessere collettivo. Passivamente abituati alla presunta irrilevanza del singolo, oggi sappiamo che dalla disattenzione di una sola persona può derivare il rischio e la malattia per un’intera comunità. Allo stesso modo, però, sappiamo che dall’impegno di tutti discenderà il pieno recupero della nostra vita associata. Vi auguro una gradevole e sicura ripresa dell’attività universitaria, nell’attesa di vedervi tornare, da lunedì, ad animare (ma non assembrare!) i corridoi del Digspes.

Il direttore del DiGSPES

        Prof. Serena Quattrocolo

ALLEGATI: 

PDF icon webpage-gazzetta_ufficiale.pdf

PDF icon 90994_decreto_linee_guida_ripresa_delle_attivit_didattiche.pdf