Cattedra Alessandro Galante Garrone

La Cattedra, inaugurata il 16 giugno 2010, è dedicata a un grande piemontese che – prima come magistrato, poi come professore di storia all’Università e collaboratore per quasi mezzo secolo del quotidiano “La Stampa” – ha lottato per le libertà grandi e piccole dei cittadini, lavorando per quel Paese migliore che Bobbio chiamava «Italia della ragione».
Ispirata alla figura del “mite giacobino”, la Cattedra è affidata ogni anno a un docente che si riconosce nel suo impegno per la giustizia e la libertà ed è destinata ai venti studenti del terzo e del quarto anno di Giurisprudenza in possesso del miglior curriculum studiorum.

Oltre al Corso, la Cattedra si articola in ulteriori tre sezioni: la Conferenza, i Dialoghi e le Letture (per il programma delle precedenti edizioni v. il menù a sinistra).

Il Comitato scientifico, di cui è responsabile Massimo Vogliotti, è composto da Paolo Borgna, Franca D'Agostini, Simona Forti, Maurilio Guasco, Roberto Mazzola, Marco Revelli, Salvatore Rizzello e Gustavo Zagrebelsky.

Anno accademico 2018-2019

La Conferenza

Ragionare di diritto, oggi

di Nicolò Lipari, Emerito Università di Roma "La Sapienza"

Mercoledì 10 aprile 2019, ore 10.30 (aula 208)

 

Il Corso

Storia della magistratura italiana: metodi e contesti

di Antonella Meniconi, Università di Roma "La Sapienza"

Prima lezione: martedì 26 febbraio, ore 11-13 (Aula 208)
Magistratura e leggi antiebraiche
Seconda lezione: martedì 26 febbraio, ore 15-17 (Sala seminari, via Mondovì)
Terza lezione: mercoledì 27 febbraio, ore 10-13 (Aula 208)
Quarta lezione: mercoledì 27 febbraio, ore 15-17 (Aula 210)
Quinta lezione: giovedì 28 febbraio, ore 10-13 (Sala lauree)

      Patrocini

          

      

      

  

      Con il contributo di

      

      

 

Rassegna stampa