Cattedra Alessandro Galante Garrone

La Cattedra, inaugurata il 16 giugno 2010, è dedicata a un grande piemontese che – prima come magistrato, poi come professore di storia all’Università e collaboratore per quasi mezzo secolo del quotidiano “La Stampa” – ha lottato per le libertà grandi e piccole dei cittadini, lavorando per quel Paese migliore che Bobbio chiamava «Italia della ragione».
Ispirata alla figura del “mite giacobino”, la Cattedra è affidata ogni anno a un docente che si riconosce nel suo impegno per la giustizia e la libertà ed è destinata ai venti studenti del terzo e del quarto anno di Giurisprudenza in possesso del miglior curriculum studiorum.

Oltre al Corso, la Cattedra si articola in ulteriori tre sezioni: la Conferenza, i Dialoghi e le Letture (per il programma delle precedenti edizioni v. il menù a sinistra).

Il Comitato scientifico, di cui è responsabile Massimo Vogliotti, è composto da Paolo Borgna, Franca D'Agostini, Simona Forti, Maurilio Guasco, Roberto Mazzola, Marco Revelli, Salvatore Rizzello e Gustavo Zagrebelsky.

Anno accademico 2017-2018

La Conferenza

Verità e giustizia di transizione​

di Michele Taruffo, Università di Pavia

Martedì 27 febbraio 2018, ore 15 (Aula 208)

 

Il Corso

Una teoria pragmaticamente orientata dell’interpretazione giuridica

di Vittorio Villa, Università di Palermo

Prima Lezione: martedì 10 aprile, ore 11 (Aula 208)
Disaccordi interpretativi profondi
Seconda Lezione: martedì 10 aprile, ore 14.30-17 (Aula 208)
La teoria pragmaticamente orientata: il quadro concettuale
Terza Lezione: mercoledì 11 aprile, ore 10-13 (Aula 208)
La nozione di “significato” e i contesti dell’interpretazione
Quarta Lezione: mercoledì 11 aprile, ore 14-16 (Aula 104)
Casi paradigmatici di disaccordi interpretativi: “persona”, “dignità”,“eutanasia”
Quinta Lezione: giovedì 12 aprile, ore 10-13 (Sala lauree)
Il relativismo come opzione metaetica di sfondo per i disaccordi

 

Letture

1938: leggi razziali e ritorno delle interdizioni

Alberto Cavaglion, Università di Firenze 

Mercoledì 15 maggio 2018, ore 15,30-18,30 (Aula 208)

 

Dialoghi

Il Sessantotto cinquant’anni dopo: significati ed esperienze torinesi 

Corrado Malandrino, Università del Piemonte Orientale
Il ‘68: tra storia e memoria, ricostruzioni e interpretazioni

Paolo Borgna, Procura della Repubblica di Torino
Il ‘68 e gli azionisti torinesi

Marco Revelli, Università del Piemonte Orientale
La comunità di Palazzo Campana e le sue radici politiche

Mercoledì 16 maggio 2018, ore 10.00-13.00 (Aula 208)

Nichilismo giuridico: destino del diritto nel nostro tempo? ***

Natalino Irti, Università La Sapienza di Roma

discute con:
Paolo Alvazzi Del Frate, Università Roma Tre
Nader Hakim, Università di Bordeaux
Gustavo Zagrebelsky, Presidente emerito della Corte costituzionale

Introducono:
Marco Fioravanti, Università Roma Tre
Massimo Vogliotti, Università del Piemonte Orientale

Giovedì 10 maggio 2018, ore 10.00-13.00 (Aula 208)

*** AVVISO: Evento rinviato a data da definirsi per indisponibilità del Prof. Natalino Irti

      Patrocini

          

      

      

  

      Con il contributo di

      

      

 

Rassegna stampa