Esami di Stato per Assistenti sociali e Assistenti sociali specialisti

Per esercitare le professioni di assistente sociale e di assistente sociale specialista è necessaria l’iscrizione all’Ordine degli Assistenti Sociali della regione dove si risiede. La legge vincola tale iscrizione al superamento dell’Esame di stato del livello attinente alla propria laurea.

Con riferimento all'attuale momento di emergenza COVID-19, questo è il DM  del 29 aprile 2020 numero 57 recante: "Modalità svolgimento prova esami di Stato I sessione 2020". ATTENZIONE: i dettagli procedurali relativi alla Commissione, alla prova e alle altre eventuali ulteriori precisazioni saranno definiti prossimamente e questa pagina verrà di conseguenza aggiornata. Fino a quel momento si invitano pertanto TUTTI gli interessati ad attendere nuove disposizioni nel merito e a non contattare alcun ufficio.

Sezione A) dell'Albo Professionale per Assistenti Sociali Specialisti

Requisiti: laurea specialistica (Classe 57/S), laurea magistrale (Classe LM-87) o laurea conseguita secondo il previgente ordinamento in Servizio Sociale; gli assistenti sociali iscritti all'albo, ai sensi della normativa previgente, da almeno 5 anni alla data di entrata in vigore del regolamento di cui al D.P.R. 325/2001 e che hanno svolto per almeno 5 anni le funzioni di cui all'articolo 20, comma 2 (ex articolo 22, comma 3 del D.P.R. sopra citato).

Sezione B) dell'Albo Professionale per Assistenti Sociali

Requisiti: laurea conseguita in base all'ordinamento introdotto in attuazione dell'articolo 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n.127 e successive modificazioni (Classi 6 e L-39); diploma universitario in Servizio Sociale.

 Link all’Ordinanza Ministeriale

https://miur.gov.it/web/guest/-/ordinanza-ministeriale-n-1195-del-28-12-2019-per-gli-esami-di-stato-delle-professioni-regolamentate
 Link al sito di Ateneohttps://www.uniupo.it/tuttostudenti/sei-un-laureato-magistrale/esami-di-stato
 Luogo e modalità di consegna delle  domande

Sarà attivata l'iscrizione on-line da parte dei candidati, pertanto, non sarà più disponibile la modulistica. Istruzioni operative alla pagina di Ateneo sopra riportata. 
Attenzione! In emergenza COVID-19 le domande, complete delle ricevute di pagamento, devono pervenire tramite PEC all'indirizzo digspes@pec.uniupo.it
In alternativa, coloro che non disponessero di un indirizzo PEC, devono inviare i documenti ai seguenti indirizzi: paolo.paiuzzi@uniupo.it; mariarosa.conti@uniupo.it. Farà fede la data di invio delle domande, che deve rispettare il termine tassativo di scadenza.

 Date relative alle prime prove scritte 
definite dal MIUR

Sezione A dell’Albo Professionale: 16 luglio 2020/16 novembre 2020

Sezione B dell’Albo Professionale: 24 luglio 2020/23 novembre 2020

 Referente Amministrativo Dott. Paolo Paiuzzi - paolo.paiuzzi@uniupo.it

Candidati ammessi

Sezione A)

Turno

Cognome e Nome

Progressivo

16.7.2020 a partire dalle ore 8:00

Gorga Filomena

          1

Moretti Stefania

          2

Sezione B)

Turno

Cognome e Nome

Progressivo

24.7.2020 a partire dalle ore 8:00

Armillotta Clarissa

          1

Baglioni Debora

          2

Bertorello Martina

          3

Bosca Anna

          4

Bracco Silvia

          5

Curelli Sara Elvina

          6

Ferraro Michelle

          7

Ferro Ilenia

          8

Kercuku Vjosana

          9

25.7.2020 a partire dalle ore 8:00

Khadir Marihem

          1

Maccanti Carlotta

          2

Messina Eleonora

          3

Negro Alessandra

          4

Prela Gisela

          5

Priore Isadora

          6

Rimondo Stefania

          7

Sandri Denise

          8

27.7.2020 a partire dalle ore 8:00

Schiavinato Ilenia

          1

Stanzione Alessia

          2

Venezia Ilaria

          3

Zapratan Petruta Mihaela

          4

 

Svolgimento delle prove e informazioni generali

Fare riferimento al Link di Ateneo (https://www.uniupo.it/tuttostudenti/sei-un-laureato-magistrale/esami-di-stato/i-sessione-2020-distanza)

In particolare, la Commissione ha definito quanto segue:

- tenuto conto che le prove orali sono pubbliche, è pertanto lasciata la possibilità a tutte le candidate di assistere alla prova di tutti i candidati della giornata, salvo l’obbligo per almeno i due candidati che precedono l’esaminanda di rimanere connessi in chiave testimoniale. Di conseguenza, coloro che saranno connessi in fase di esame di una candidata fungeranno contestualmente da testimoni. Il Presidente spiegherà le modalità all’inizio di ogni turno;

  • all’indirizzo di posta elettronica di ciascuna esaminanda verrà inviato il link alla videosessione Meet con un anticipo di almeno un’ora;
  • dopo aver effettuato l’accesso, il Presidente identifica la candidata attraverso l’esibizione di un documento di identità;
  • al termine dell’esame, la Commissione congeda la candidata e i testimoni per potersi riunire per definire l’esito della prova; il Presidente, al termine del consesso, richiama quindi la candidata e le testimoni per comunicare oralmente la valutazione che verrà registrata su apposito verbale;
  • la votazione finale verrà espressa su base 50, in cinquantesimi, con un minimo di 30 e un massimo 50 per poter considerare superata la prova
  • per quanto concerne i candidati per la Sezione A, viene evidenziato che la Dott.ssa Gorga e la Dott.ssa Moretti, sono entrambe già iscritte alla Sezione B) dell’Albo Professionale ovvero rispettivamente della Valle d’Aosta a far data dal 19.3.2009 al progressivo iscrizione numero 82 e del Piemonte a far data dal 16.8.2008 al progressivo numero 2384/B;
  • con riferimento alle candidate per la Sezione A), quindi, laddove si fossero dovute svolgere in presenza le stesse candidate sarebbero state esonerate dalla seconda prova scritta come da più recente conferma del MIUR del 26.2.2019;
  • la Commissione, prima dell’inizio delle prove e alla luce di quanto appena sopra evidenziato rispetto alle candidate per la Sezione A) per le quali decide di non considerare oggetto di valutazione gli argomenti che sarebbero stati tipici della seconda prova scritta (analisi valutativa di un caso di programmazione e gestione di servizi sociali; discussione e formulazione di piani o programmi per il raggiungimento di obiettivi strategici definiti dalla commissione esaminatrice), definisce un ordine di massima dei contenuti delle domande stesse partendo dalla disamina delle esperienze di tirocinio per poi passare:

a) con riferimento ai contenuti d’esame per la Sezione A), a verificare la preparazione su Teoria e metodi di pianificazione, organizzazione e gestione dei servizi sociali; Metodologia di ricerca nei servizi e nelle politiche sociali; Metodologia di analisi valutativa e di supervisione di servizi e di politiche dell’assistenza sociale; Legislazione sociale; Deontologia professionale;

b) con riferimento ai contenuti d’esame per la Sezione B), a verificare la preparazione su Aspetti teorici e applicativi delle discipline dell'area di servizio sociale; principi, fondamenti, metodi, tecniche professionali del servizio sociale, del rilevamento e trattamento di situazioni di disagio sociale; principi di politica sociale; principi e metodi di organizzazione e offerta di servizi sociali; analisi, discussione e formulazione di proposte di soluzione di un caso prospettato dalla commissione sugli Aspetti teorici e applicativi delle discipline dell'area di servizio sociale; princip, fondamenti, metodi, tecniche professionali del servizio sociale, del rilevamento e trattamento di situazioni di disagio sociale; legislazione e deontologia professionale; discussione dell'elaborato scritto; esame critico dell'attività svolta durante il tirocinio professionale;

  • le candidate non potranno consultare alcun testo di nessun genere;
  • non si procederà alla registrazione delle prove, ma alla trascrizione a verbale dei quesiti che verranno via via posti a ciascuna candidata;
  • si dovrà procedere con ascolto tramite viva voce e non con cuffie;
  • per quel che riguarda i quesiti che verteranno sul Codice Deontologico oggetto di verifica e valutazione, al momento dello svolgimento dell’esame di abilitazione il nuovo Codice sarà entrato in vigore e vi si potrà quindi far riferimento, eventualmente per confronti con il precedente, considerando ciò a vantaggio del candidato i cui programmi curriculari del suo percorso, presumibilmente, si sono attenuti al precedente.

Esiti prove I sessione 2020

 

COMMISSIONE PER L'ANNO 2020

Fare riferimento al Link di Ateneo (https://www.uniupo.it/tuttostudenti/sei-un-laureato-magistrale/esami-di-stato/i-sessione-2020-distanza)

REGOLE COMUNI AI CANDIDATI PER LA SEZIONE A) E PER LA SEZIONE B)

Particolarità

  • Coloro che non saranno risultati abilitati al termine della I sessione potranno sostenere le prove in seno alla II sessione per lo stesso anno previo nuovo pagamento della contribuzione prevista e meglio specificata sul modulo di domanda, che dovrà essere ripresentata debitamente compilata e sulla quale, relativamente agli allegati, andrà richiamata la documentazione già allegata alla precedente domanda. Ciò alla stessa stregua di coloro che abbiano chiesto di partecipare alla prima sessione ma che saranno risultati assenti per i quali, dunque, verranno tenuti validi i pagamenti effettuati in vista della prima sessione.
  • I contributi versati non sono rimborsabili in nessun caso.
  • I candidati che conseguiranno il titolo accademico successivamente alla scadenza del termine per la presentazione delle domande e comunque entro quello fissato dai singoli Atenei sul Calendario delle lauree ed entro la data di fissazione della prima prova scritta degli Esami di Stato, sono tenuti a produrre l'istanza nei termini prescritti con l'osservanza delle medesime modalità stabilite per tutti gli altri candidati, allegando una dichiarazione ex DPR 445/2000 (autocertificazione) dalla quale risulti che hanno presentato la domanda di partecipazione agli esami di laurea.

Successivamente al conseguimento dell'Abilitazione all'esercizio della professione
Si invitano gli interessati a prendere contatto direttamente con l'Ordine Professionale degli Assistenti Sociali che, per la Regione Piemonte, risponde ai seguenti indirizzi: 

Ordine Assistenti Sociali Piemonte
Via Piffetti 49,10143 Torino
tel 011/5684113 fax 011/5801981
C.F. 97563540018
Sito web : http://www.oaspiemonte.org/ 

Link utili

Consiglio Regionale del Piemonte: Ordine Professionale degli Assistenti Sociali

Tracce predisposte in occasione di passate edizioni degli Esami di Stato presso l’UPO

Sono disponibili le tracce delle sessioni 2016/2017/2018/2019.

**************************************************

Avviso: ESAMI DI STATO PER ASSISTENTI SOCIALI - ATTESTATI DI ABILITAZIONE ANNI 2005 E 2006

Si comunica, a Tutti gli interessati (ai quali è stata inviata notifica agli indirizzi presenti nel database UPO con lettera del 31.7.2014 protocollo numero 1812), che sono disponibili per il ritiro, cessata l’emergenza COVID-19, gli attestati di abilitazione relativi agli anni 2005 e 2006.
Sede del ritiro: Alessandria - Segreteria Studenti: https://www.digspes.uniupo.it/tutto-studenti/segreteria-studenti
Cosa portare: 

  • ricevuta di versamento della tassa regionale di abilitazione (per l'importo da versare, informarsi preventivamente presso l'Ente Diritto allo Studio della Regione ove sia stata conseguito il TITOLO che ha consentito l'accesso agli Esami di Stato; per il Piemonte al seguente link), senza la quale NON sarà possibile alcun ritiro;
  • ri-consegna del certificato provvisorio eventualmente ritirato in precedenza altrimenti NON sarà possibile alcun ritiro;
  • 1 marca da bollo d'importo pari a Euro 16.00 e comunque d'importo pari al valore vigente.

 

Qualora non fosse possibile presentarsi di persona, sarà necessaria l'esibizione di idonea delega corredata della copia del documento d'identità in corso di validità sia del delegante sia del delegato; IN NESSUN CASO si darà luogo a consegna tramite spedizione o altro mezzo che non sia la consegna a mano di persona.

**************************************************